martedì 6 febbraio 2007

L'insostenibile leggerezza di Obonga!

Tutti voi almeno una volta nella vita vi sarete chiesti "Che cazzo ci fa una strafica con un ciospo d'uomo?".
Inutile che neghiate, anche io almeno una volta mentre seduta sul cesso cercavo di partorire una coppia di gemelli neri mi sono chiesta cosa ci faceva, ad esempio, una bella sgnoccolona (sebbene tonta) come Valeria Marini con un cesso a pedali come Cecchi Gori.Tutti risponderete in coro che sono i soldi a far si che questo connubio di grazia ed orrore abbia luogo, ebbene io ho le prove che non si tratta (solo) di quelli, perchè ci sono molte belle donne di mia conoscenza che giacciono ogni giorno coi loro compagni piccoli, pelosi, privi di capelli e possibilmente ciccioni oltretutto non troppo abbienti!
NO!!! Non è il soldo che fa si che le strafighe si innamorino di assurdi uomini simili ai personaggi delle comiche di Benny Hill e io ne ho le prove!
Primo principio dell'animo femminile: guardare il fisico e sbavare per i bei giovanotti. Questo principio viene messo in atto da tutte le donne, siamo le prime a sbavare per gli uomini aitanti, sportivi, possibilmente anche ricchi, stronzi e con la faccia da culo.
Secondo principio dell'animo femminile: fare l'esatto contrario di ciò che la logica vorrebbe facessimo... questo è infatti il secondo meccanismo che scatta.
Prestate attenzione (soprattutto voi maschietti) la spiegazione è molto fine ed impalpabile. Il problema infatti è insito nell'animo femminile e nella capacità di seduzione che ciascuna donna ha dalla nascita: una donna, in presenza di un bell'uomo si sente sempre sotto esame, fa gesti calcolati, si mette in posa per mostrare il suo profilo migliore, cerca sempre di essere bella, curata, in forma, intelligente, magra, divertente!
Quando invece una donna si trova in presenza di una ciofeca d'uomo, tende a rilassarsi: esce tranquillamente in scarpe da ginnastica, spettinata e con il trucco sbavato. Si siede al tavolino di un bar e sa che quello scarto d'uomo non potrebbe nemmeno lontanamente pensare di sedurla, soprattutto conciata in quel modo. Si concede di parlare di cose sciocche ma anche di discorsi profondi e sa che lui pende dalle sue labbra anche quando ha i peli talmente lunghi che le sporgono dall'orlo dei pantaloni!
Ahimè quando la donna abbassa la guardia e si rilassa, è anche molto più facile capire cosa ha dentro, cosa nasconde realmente la sua mente femminile deviata, così lo scurnacchiato basso e cicciotto può vedere spuntare in lontananza un piccolo barlume di speranza. Intanto la gentile donzella a cavallo del suo lines seta ali a deltaplano, inizia a pensare che quella sottospecie di salsicciotto in tuta da ginnastica ha veramente un modo adorabile di aggiustarsi gli occhiali sul naso unto e sudaticcio.
Il Wurstel umano inizia a farle delle gentilezze: magari le regala un libro di poesie o la porta a vedere il concerto punk-rock del suo gruppo metal preferito.La soave donnicciola a quel punto pensa che come l'ascolta lui, mai nessuno ha saputo fare; inizia a pensare che quella panciona morbida sarebbe un bel posto dove dormire accoccolati.
La salamella intanto scova da qualche parte una mostra di arte contemporanea, ce l'accompagna e quando la riporta a casa scende per primo per aprirle lo sportello. La scema totale intanto è arrivata alla fase batticuore, quell'uomo non è altro che tutto ciò lei ha sempre desiderato. Scende dalla macchina e fa per salutarlo poi ci ripensa e lo invita a bere un drink, intanto pensa che quelle mani paffute sono della misura adatta a raccogliere i suoi seni duri e tondi.Sa che con lui non si dovrà preoccupare particolarmente della ricrescita sulle ascelle, della sfumatura mal riuscita all'inguine, lui non sembra badare a quelle cose. E mentre nel caldo del suo appartamento, si abbandona tra le braccia Wurstelone, pensa lontanamente ai tempi in cui doveva per forza truccarsi da capo a piedi e vestirsi da velina per uscire con quel figo idiota che non faceva altro che parlare dei suoi bicipiti e dell'istruttore della sua palestra.

5 commenti:

Figghiu ha detto...

Ecco dove ho sbagliato in tutti questi anni.
Vado a comprarmi subito il costume da Wurstel.

e due biglietti per il concerto degli Amba Rabah CC Koko, sperando siano abbastanza alternativi...
(http://obongoforever.blogspot.com/2007/01/amba-rabah-cc-koko.html)

saluti

Anonimo ha detto...

Sono basso,pelato,con la pancia,gli occhiali,la pelle bianca,non ho voglia di lavorare e infatti non lo faccio.
E non ne becco lo stesso.
Dov'è che sto sbagliando?

Conigliolo

@@@MissMagda@@@ ha detto...

Sbagli perchè non conosci una strafica da sedurre, cercatene una e cerca di essere disinteressato, altrimenti ti mura all'inizio =^^=

Anonimo ha detto...

domani vado,mi disinteresso e torno vincitore

Conigliolo

ossimorosa ha detto...

La bellezza di tutto ciò, l'attrazione irresistibile, sta proprio nel poter evitare depilazioni folli.
Si!